Naan (pane indiano) con farina bianca e integrale

naan

Il Naan è un pane simile alla pita, originario dell’India, sebbene sia estremamente diffuso dall’Asia al Medio Oriente, in particolare in India, Pakistan ed Afghanistan.

Di base è una specie di pasta per pizza realizzata con farina Atta (farina di grano integrale) e yoghurt, ma ne esistono diverse varianti, come la mia, che prevede anche l’aggiunta di un uovo.
Il Naan è ottimo “all’occidentale”, ovvero accompagnato da salumi e formaggi, ma è eccezionale se servito con zuppe di carne o verdure o con il mio Pollo cremoso al cocco (qui per la ricetta). Si completa con ghi (burro chiarificato) e aglio, ma io l’ho spennellato con olio d’oliva ed era altrettanto gustoso.

Col marito, l’abbiamo preparato per tre giorni di fila e siccome si può anche congelare, è una buona idea prepararlo in grandi quantità, in modo da averlo pronto quando serve.

In foto le due versioni, con farina 0 ed integrale di grano tenero.

NAAN CON FARINA INTEGRALE

DSC_1373

NAAN CON FARINA 0

DSC_1384

Ricetta

Ingredienti per 8 Naan

  • 500gr di farina 0 o integrale
  • 300gr di latte (o yoghurt al naturale)
  • 1 uovo intero
  • 2 cucchiaini di lievito liofilizzato (ma va benissimo anche quello fresco)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • Ghi/Olio evo q.b.
  • Aglio q.b

Procedimento

  1. In una ciotola, mescolate farina, lievito, sale e zucchero
  2. Aggiungete l'uovo, continuando a mescolare tutti gli ingredienti
  3. Aggiungete l'olio evo e successivamente, poco alla volta, il latte
  4. Otterrete una massa elastica è leggermente appiccicosa. Lavoratela su un piano, con l'aiuto di un po' di farina e formate una palla
  5. Sporcate la ciotola di farina e metteteci dentro la massa
  6. Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo caldo per un'oretta
  7. Trascorsa l'ora, riprendete la massa e dividetela in 8 pezzi
  8. Schiacciateli leggermente, creando dei dischi di circa 8-10 cm di diametro e metteteli a riposare su di un canovaccio spolverato di farina
  9. Coprite i dischi con un altro canovaccio e lasciate lievitare un'oretta ancora
  10. Trascorso il tempo di lievitazione, mettete sul fuoco una piastra (se avete un testo romagnolo, siete a cavallo) o accendete il forno a 180°C
  11. Ora, sporcando un piano con la farina, prendete i dischi di pasta e con un mattarello, stendeteli fino a circa 20 cm di diametro ed uno spessore di circa 1 mm
  12. Mettete il pane a cuocere sulla piastra o in forno per circa 2 minuti per lato. Quando la superficie inizia a fare delle bolle, girate dal lato opposto
  13. Completate il Nan con burro/olio aromatizzati con aglio o strofinandocelo sopra e poi spennellando con burro/olio

Ad Lib

In Naan originale prevede farina integrale e yoghurt, quindi potete eliminare l'uovo per una ricetta più tradizionale e sostituire lo zucchero con un cucchiaino di miele. Se volete congelare il Naan, cuocetelo, fatelo raffreddare e conservatelo in freezer in buste ermetiche. Potete anche spennellarlo con burro/olio, prima di congelarlo, oppure farlo successivamente allo scongelamento, che effettuerete passando il Naan in forno per qualche minuto.

No Comments