Confettura di carote e mandorle (che sa d’arancia)

Marmellata_carote_e_mandorle

Lo scorso weekend ho voluto testare un paio di confetture che tenevo nel cassetto da un po’. Ho allestito la cucina, mi sono psicologicamente preparata a schizzi di zucchero caramellato da dover scrostare dalle piastrelle e sono partita alla conquista dei fornelli.

Il risultato è stato molto soddisfacente ed ho pensato di condividerlo con voi, perchè trovo che le marmellate fatte in casa siano non solo una ricetta golosa e dai mille utilizzi, ma anche un bellissimo dono per amici e parenti.

Questa confettura è ottima da gustare su fette biscottate e biscotti, ma anche come accompagnamento di carni e formaggi stagionati.

La seconda ricetta, Confettura di pere e zibibbo la trovate cliccando qui.

Ricetta

Ingredienti per 1kg circa di confettura

  • 1 kg di carote
  • 400 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di mardorle pelate
  • 2 limoni interi

Procedimento

  1. Lavate e pelate le carote, eliminandone le estremità e grattuggiatele finemente
  2. Lavate i limoni, grattuggiatene la buccia e spremeteli per ottenerne il succo che procederete a filtrare
  3. In un mixer, tritate lo zucchero di canna con la buccia del limone
  4. Tritate grossolanamente le mandorle e mettetele da parte
  5. In una casseruola abbastanza ampia, mescolate carote, zucchero aromatizzato e succo di limone e ricoprite a filo con acqua
  6. Cuocete a fuoco basso, mescolando spesso e controllando che la confettura non si attacchi alla pentola
  7. Nel frattempo, lavate e sterilizzate i vasetti, mettendoli in forno a 200°C capovolti, facendo attenzione ad eliminare guarnizioni di gomma ed etichette che col caldo si scioglierebbero
  8. Quando l'acqua sarà evaporata e la marmellata risulterà caramellata ed asciutta, aggiungete le mandorle e spostate l'intero composto nel bicchiere del minipimer. Frullate sino ad ottenere una consistenza cremosa
  9. Rimettete il composto sul fuoco e riscaldate per qualche minuto. Se risulta troppo denso e rischia di attaccarsi alla pentola, aggiungete un paio di tazzine d'acqua e lasciate evaporare ancora un po'
  10. Quando tutta l'acqua sarà evaporata, spostate la confettura ancora bollente nei vasetti, chiudeteli e mettetli a testa in giù, in modo da creare il sottovuoto
  11. Prima di girare i vasetti, lasciate raffreddare la confettura. Completate il vasetto aggiungendo un'etichetta con il nome della confettura e la data e decorate il tappo con un pezzo di stoffa ed un nastrino

Ad Lib

Se amate i pezzi nella confettura, eliminate il passaggio nel bicchiere del minipimer. Durante la cottura potete aggiungere spezie in base ai vostri gusti, come cannella o chiodi di garofano. Se preferite una confettura più dolce, aumentate la quantità di zucchero a massimo 500gr per kilo.

1 Comment

  • Confettura di pere e zibibbo - The Black Kitchen 20 gennaio 2016 (9:05)

    […] di ricette che avevo nel cassetto, così, oltre alla Confettura di carote e mandorle che trovate qui, ho preparato quest’ottima confettura di pere e zibibbo, variante della più classica […]