Lemon triangles

lemon bars

Oggi avrei dovuto pubbliccare una ricetta con la zucca, visto che in questo blog ancora latita, ma ieri, per la serata #c’èXFactornonmimuovodacasaneanchemorta, ho testato un dolce e visto il successo con annessa richiesta di ricetta da parte degli amici, ho pensato di rimandare la zucca e dedicare il piatto di oggi al limone, del quale sono ghiotta.

In realtà ciò che vi propongo sono le classiche Lemon bars (o squares), però lasciate intere ed a forma di torta, quindi sono diventare Lemon triangles…triangolari come le fette di torta!

Concettualmente i Lemon triangle sono simili alla meringata al limone, ma, secondo me, meno particolari a livello gustativo (e non solo per l’assenza della meringa, naturalmente). Comunque si tratta di una ricetta semplicissima, abbastanza veloce  – calcolate un’oretta per l’intera preparazione –  gustosa e decisamente perfetta per i fanatici del limone.

Ricetta

Ingredienti per una torta di 22cm di diametro

  • Per la base:
  • 100gr di farina 00
  • 50/60gr di burro freddissimo
  • 1 presa di sale
  • 20gr di zucchero a velo
  • Scorza grattuggiata di 1 limone
  • Per la gelatina:
  • 120gr di zucchero semolato
  • 3 uova intere
  • 40gr di maizena
  • Scorza grattuggiata di mezzo limone
  • Il succo di 2 limoni (circa 90ml)

Procedimento

  1. Per la base:
  2. In un mixer, mescolate insieme la farina con zucchero a velo, sale, scorza del limone e burro freddo, sino ad ottenere un composto "bricioloso", simile a quello del crumble
  3. Se non avete un mixer, potete procedere a mano, "sgranando" il composto con le dita
  4. Sporcandola prima con il burro (serve per far aderire perfettamente la carta), ricoprite la teglia con cartaforno
  5. A questo punto, preriscaldate il forno a 180°C e distribuite la frolla sulla teglia, aiutandovi con la base di un bicchiere per schiacciarla e renderla di altezza omogenea su tutta la superficie (la base dovrà essere alta almeno un mezzo centimetro). Ricordate di lasciare i bordi un po' più alti per evitare che la crema strabordi.
  6. Infornate a 180°C per circa 20minuti o sino a doratura della frolla
  7. Per la gelatina:
  8. Mentre la base cuoce, preparate la gelatina, sbattendo con una frusta a mano, le uova, lo zucchero ed il succo di limone
  9. Incorporatevi lentamente la maizena evitando grumi e la scorza di limone
  10. Verrà una crema molto liquida, ma non preoccupatevi, in forno si rassoderà
  11. A cottura ultimata della frolla, abbassate il forno a 150°C
  12. Tirate fuori la base e versateci sopra il composto di limone
  13. Rimettete in forno per circa 30 minuti
  14. Appena il timer del forno suonerà, provate a muovere lo stampo; se la gelatina risulta solida, tirate fuori il dolce, altrimenti lasciate in forno per qualche minuto ancora, finchè non si solidifica
  15. Fate raffreddare e servite con una spolverata di zucchero a velo

Ad Lib

Se preferite, potete evitare la scorza di limone nella base, per renderla meno "limonosa". Potete accompagnare la torta con della panna montata, se preferite stemperare il forte sapore di limone.

No Comments